Ippoterapia-K, conosciamola meglio

nè equitazione nè rieducazione equestre 

   

L’Ippoterapia-K® (o HTK, dove K rimanda a Ursula Künzle, il nome della fisioterapista basilese che ha sviluppato e codificato questa tecnica) è fisioterapia con l’aiuto del cavallo; una terapia, riconosciuta in ambito medico, che utilizza la trasmissione al paziente del movimento del cavallo al passo e l'effetto terapeutico del movimento del dorso dell'animale.

Il paziente è portato dal cavallo e non agisce attivamente su di esso, è infatti la fisioterapista, formata in HTK, che  da' al paziente gli aiuti necessari mentre il cavallo viene guidato da un assistente. 

La fisioterapista fa in modo che il movimento del cavallo abbia un effetto ottimale sul paziente; ne controlla, sostiene e corregge la posizione seduta utilizzando mezzi adeguati (quali selle o coperte  con maniglie) e facilitazioni manuali per favorire la migliore  assimilazione  del movimento del cavallo ed il suo effetto terapeutico sul paziente.



Dal 1994 l'Ippoterapia-K® è riconosciuta ufficialmente come intervento medico da parte delle Casse Malati per pazienti con Sclerosi Multipla e da parte dell'Assicurazione Invalidità per bambini con Paralisi Cerebrale Infantile.

chi e come ne può beneficiare



L’Ippoterapia-K® deve essere prescritta dal medico ed é eseguita da fisioterapisti con ulteriori formazioni specifiche in metodologia riabilitativa Bobath, Klein-Vogelbah ed infine in HTK.

Beneficiano dell'Ippoterapia-K pazienti (adulti e bambini) con disfunzioni motorie causate da patologie neurologiche centrali come le paralisi cerebrali, la sclerosi multipla, le emiplegie, le lesioni centrali postraumatiche, le lesioni del midollo spinale.

Nell’Ippoterapia-K® si utilizza unicamente l’andatura del cavallo al passo. Più efficace che nei metodi terapeutici tradizionali, la stimolazione  sensomotoria tridimensionale generata dal movimento del cavallo ha un effetto specifico sulla regione pelvica e sul tronco del paziente indotto dalla mobilizzazione selettiva delle anche e della colonna lombare. Ne conseguono inoltre il rilassamento della muscolatura sovraccaricata e la diminuzione dei dolori secondari. Vengono stimolate inoltre la simmetria del corpo e le reazioni di equilibrio.

La fisioterapia sul cavallo ha pure un effetto positivo sulla psiche e la motivazione del paziente. 



figure professionali idonee e abilitate



L'Ippoterapia-k può essere eseguita esclusivamente da fisioterapisti con formazione specifica e riconosciuti dal Gruppo Svizzero per l'Ippoterapia-K® (SGH-K), che redige ed aggiorna l'Albo professionale.

Le Casse Malati e l'Assicurazione Invalidità riconoscono e rimborsano queste terapie solo se eseguite da un fisioterapista con specializzazione in HTK e se quest'ultimo segue una formazione continua.

 

​© Copyright Associazione Impronte (CH) all rights preserved.